Peter Pan accoglie Zingaretti

Siamo felici di potervi confermare che Nicola Zingaretti come neo presidente della Regione Lazio ha voluto fare la sua prima uscita ufficiale visitando per la prima volta la Casa di Peter Pan. Questa è stata l’occasione per impegnarsi istituzionalmente, non piu’ come candidato, nel concedere il comodato d’uso gratuito entro pochissime settimane. Siamo altresì felici di avere concordato insieme al presidente lo sviluppo di una collaborazione per replicare il modello di integrazione socio-sanitaria cosi’ come espresso dalla nostra realtà .
Appena sarà pubblicata la delibera del comodato d’uso gratuito sarete “i primi” a saperlo per festeggiare tutti insieme.
Gian Paolo Montini – direttore Ass.ne Peter Pan .

Zingaretti prime scelte per il neo governatore ma su twitter parla della Associazione Peter Pan

…Ma Zingaretti su twitter parla d’altro: “Domani (oggi ndr)” scrive “sarò all’associazione Peter Pan, che si occupa dei bambini in ospedale, perché Peter Pan deve volare”. La struttura che a Roma ospita i piccoli malati di tumore e le loro famiglie e che ora rischia lo sfratto, riceverà probabilmente la sede in comodato d’uso gratuito…

>>leggi l’articolo completo

Lettera di una maestra

Mi chiamo Patrizia Di Mascolo e sono attualmente un’insegnante in pensione, ma ho insegnato per 15 anni l nel reparto di oncologia dell’ospedale Bambino Gesù di Roma.
Quando ero in servizio i bambini colpiti da malattia passavano con me (cioè nel reparto) mesi e mesi, a volte anni. Inutile dilungarsi sull’impatto psicologico di ricoveri così prolungati e grevi di sofferenze aumentate dalla lontananza dai nuclei familiari. Assistevo senza poter fare molto a padri che passavano le notti in macchina per non lasciare le mogli da sole a combattere battaglie lunghe e piene di terrori, sapevo di fratellini lasciati ai parenti per periodi lunghissimi, di spese affrontate e così via ….non trovo le parole giuste per dare anche solo lontanamente l’idea del mondo di sofferenza nel quale lavoravo.
Poi alcuni genitori che avevano vissuto quell’inferno, in memoria di figli che non ci stavano più e di promesse fatte, hanno speso tutte le loro energie e ben oltre, per far sì che altri vivessero quei momenti con meno difficoltà, che trovassero mani amiche che li sollevavano dai problemi più pratici, che potessero anche piangere su spalle che conoscevano quei dolori, che si sentissero compresi ed accettati, ma che soprattutto trovassero un ambiente sereno, giocoso ed accogliente per i loro figli. Infatti, grazie alla vicinanza con l’ ospedale, i piccoli potevano abbreviare la durata delle degenze e vivere anche vicino ai familiarii che potevano essere ospitati.
Ho visto concretizzarsi un sogno, con il lavoro senza tregua di chi ci credeva, e…il giorno dell’inaugurazione,al taglio del nastro, sguardi di mamme che guardavano soddisfatte il cielo “ce l’abbiamo fatta!”
Tutto questo può sembrare retorico, ma non me ne importa niente: io lo devo dire perché loro non lo diranno mai.
Ci sarebbe tanto, tanto, tanto da dire ma mi fermo qui; quello che continuo a chiedermi da quando ho saputo dei problemi che stanno vivendo, è che mi chiedo come la Regione non si sia voluta accorgere del lavoro sociale svolto da Peter Pan e da quanto risparmio ci sia stato da quando le degenze si sono abbreviate così. E’a riconoscimento di questo che non dovrebbero pagare assolutamente niente per l’affitto di un bene che hanno completamente ristrutturato a misura di bambino malato.

Fondazione Ronald McDonald Italia: stima e solidarietà per il difficile momento che l’Associazione Peter Pan Onlus sta attraversando

Desidero esprimere a nome della Fondazione Ronald McDonald Italia stima e solidarietà per il difficile momento che l’Associazione Peter Pan Onlus sta attraversando.

La preziosa opera che da anni portate avanti è un patrimonio importantissimo che non può e non deve essere cancellato da logiche incomprensibili e ci auguriamo di cuore che si riesca a trovare una soluzione per poter continuare la Vostra infaticabile opera di Accoglienza.

La Fondazione Ronald McDonald Italia e l’Associazione Peter Pan ONLUS condividono la missione di offrire una “Casa lontano da Casa” ai genitori dei bambini ricoverati e si tratta di un compito importantissimo che diventa parte integrante del percorso di cura di un bambino.

Siamo al Vostro fianco rimanendo a disposizione per qualsiasi iniziativa o aiuto in merito.

Con i migliori auguri di una pronta soluzione.

Roma 25 febbraio 2013


Federico Bresciani

Presidente Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia

Charlie Gnocchi: anche IO STO CON PETER PAN

Ho deciso di essere accanto all’Associazione Peter Pan Onlus dopo aver effettuato per “Striscia la Notizia” un servizio sullo sfratto della sede storica dell’Associazione aperta nel 2000.
Sono rimasto molto colpito dal clima sereno che si respira all’interno della Casa di accoglienza in contrasto con la gravità delle situazioni affrontate quotidianamente dai suoi piccoli ospiti e dal personale che li assiste. Per questo ho deciso di dire anch’ IO STO CON PETER PAN!