La malattia non va mai in ferie!

Cari Amici,
si stanno avvicinando le vacanze per molti di voi ma, come ben immaginate, la malattia non va mai in ferie!
Le Case di Peter Pan continuano ad aprire ogni giorno le porte all’accoglienza dei piccoli ospiti e delle loro famiglie.
I nostri volontari sono attivi nei servizi perchè la solidarietà e l’impegno non conoscono riposo anche nei giorni più caldi.
E’ proprio in questi momenti particolari dell’anno che chi ha più bisogno d’aiuto spesso non trova conforto e sostegno.
Ma qui non succede. Riusciamo ad avere una presenza straordinaria da chi dona qui il proprio prezioso tempo.
Grazie ai volontari che continuano ogni giorno a garantire la presenza con il loro impegno e a tutti Voi che continuate a starci accanto.

Oggi la nostra pagina fb ha registrato 2700 fan, continuate a seguirci.
Anche durante le vacanze, portando nella valigia un pensiero per i bambini di Peter Pan!!!

Mazda rinnova per un nuovo anno il suo impegno con l’Associazione Peter Pan

Mazda Motor Italia rinnova ancora una volta il suo impegno nei confronti dell’Associazione Peter Pan offrendo per un nuovo anno una Mazda5 che verrà utilizzata per il supporto delle tante attività dell’associazione.
L’Associazione Peter Pan nasce a Roma dal desiderio di un gruppo di genitori di bambini malati di cancro di offrire ad altre famiglie un aiuto concreto per affrontare nel migliore dei modi la dura esperienza della malattia. In particolare l’Associazione – con l’aiuto di svariati sostenitori e volontari — ha voluto creare strutture di accoglienza per le famiglie non residenti a Roma che vengono nella Capitale per curare i propri figli negli Ospedali Bambino Gesù e Policlinico Umberto I°. Queste persone trovano nelle “Case” di Peter Pan un’atmosfera familiare, la possibilità di condividere il loro percorso ospedaliero ma anche quotidiano con altre famiglie che si trovano nella stessa situazione. Tutto questo non può che, come è appunto lo slogan di Peter Pan, “essere “parte della cura”.
Bambini che giocano con altri cambini, mamme che condividono ricette di cucina da tutto il mondo, camere accoglienti e ben attrezzate, giochi, computer e libri: tutto questo, ma anche e soprattutto amore e accoglienza sono gli elementi alla base del supporto che Peter Pan regala a queste famiglie.
Mazda sostiene e condivide in pieno le finalità dell’Associazione, diretta da Giovanna Leo, offrendo in comodato gratuito per un intero anno una Mazda5, il monovolume da 7 posti che consentirà ai bambini e alle loro famiglie di raggiungere comodamente le strutture ospedaliere.

Un impegno che si rinnova quello di Mazda sul fronte della solidarietà. Un aiuto concreto con il preciso obiettivo di offrire supporto ai “piccoli” ospiti dell’Associazione e alle loro famiglie.

20_2012_Mazda_e_Peter_Pan_it_pdf.pdf

La Freccia Magazine – Sostegno a distanza

Non hanno accesso a cibo, acqua potabile, cure mediche e istruzione.

L’adozione a distanza è un modo per cambiare la drammatica realtà di tanti bambini del Sud del mondo, aiutando una famiglia e un villaggio a costruire un futuro più dignitoso. Centinaia di regioni dell’Africa, Asia e America Latina, grazieall’impegno di associazioni come Save The Children, Action Aid, Amref, Comunità di Sant’Egidio e Cifa Onlus, sopravvivono grazie al sostegno di famiglie più fortunate.

E senza andare lontano, a Roma si può adottare una stanza nella Grande Casa di Peter Pan.
L’Onlus ha creato una struttura di accoglienza per le famiglie con bimbi malati di cancro, per donare loro, almeno in parte, un clima di serenità e normalità.

PAC 2000A-Conad ”Insieme ai bambini” anche grazie all’Associazione Peter Pan

PAC 2000A-CONAD si impegna per lasciare un segno per costruire il futuro insieme ai bambini. E’ questo il motivo per cui, oramai da alcuni anni, ha promosso il Progetto “Insieme ai Bambini”.
Con questo progetto si intende contribuire a creare una nuova cultura, permeata di maggior attenzione per i piccoli abitanti delle nostre città. Crediamo in questo progetto perché questo impegno d? nuovo valore al nostro lavoro.
PAC 2000A-CONAD, infatti, vuole essere sempre più un?azienda cooperativa socialmente utile nella realt? sociale dove opera, lavora e produce. Vogliamo essere alleati di chi lavora in prima persona con seriet?, professionalit? ed amore a favore dei bambini, riproponendo quei valori di solidarietà che sono alla base della nostra nascita e del nostro essere cooperativa.

Grazie ai fondi reperiti dalla PAC 2000A-CONAD nell’ambito dell’iniziativa “Da Conad la tua spesa sostiene la solidarietà”, presente nel catalogo regali “Immagina 2005/2008”, che permette ai clienti di Conad e Margherita di destinare i loro punti spesa ad associazioni no-profit scelte dalla cooperativa, è stato possibile affittare, in tutti questi anni, una stanza in una delle Case di Peter Pan.
Visto il grande successo che il progetto ha suscitato presso la clientela, la PAC 2000A-CONAD, ha deciso di proseguire la collaborazione con l’Associazione Peter Pan Onlus inserendola ancora nel catalogo regali “Immagina 2008/2011”.

“Voglio esprimere il mio più sentito ringraziamento a tutti coloro, clienti e nostri associati, che hanno deciso di premiare la scelta di affiancare alle iniziative di solidarietà nazionale anche Associazioni che operano nei nostri territori”  afferma il direttore marketing di Pac 2000A-Conad Claudio Sonaglia. “Il fatto che l’Associazione Peter Pan Onlus abbia raccolto più donazioni di altre, oltre 40,000 euro, più conosciute, è per me un motivo di grande orgoglio, in quanto, se da un lato certifica la bontà e la serietà del lavoro svolto da tale Associazione, dall’altro riconosce la lungimiranza delle nostre scelte” prosegue lo stesso Sonaglia. Certo il merito di questo risultato è soprattutto della nostra clientela, in quanto noi non facciamo altro che proporre progetti a favore dei bambini che riteniamo meritevoli, ma senza la loro scelta di rinunciare magari a qualche premio del nostro Catalogo la nostra iniziativa sarebbe fine a se stessa. Quindi ancora grazie e mi auguro, conclude il direttore marketing di Pac 2000A-Conad, che alla fine del prossimo triennio di validità della raccolta si possa commentare un risultato ancora migliore di quello comunque ottimo appena ottenuto.