Tumore, mappe genetiche: l’ultima frontiera della terapia

http://www.italia-news.it/
Tumore, mappe genetiche: l’ultima frontiera della terapia
Data:  20/06/2011
(ITN) Chicago – La lotta contro il cancro pone ancora oggi delle grandi sfide alla scienza, anche se negli ultimi anni sono stati raggiunti risultati importanti. In particolare, sono stati compiuti passi da gigante nella costruzione di vere e proprie mappe genetiche dei singoli tumori. Ad affermarlo, in occasione del meeting annuale della società, è George W. Sledge, presidente dell’Asco, l’American Society of Clinical Oncology, che a 40 anni dalla firma del ‘National Cancer Act’ di Richard Nixon, fa il punto sui progressi ottenuti nell’ambito della guerra contro il cancro e delle sfide che ancora bisogna affrontare.
 Grazie alle mappe, è possibile scegliere le terapie adatte a seconda dei casi specifici e delle mutazioni delle neoplasie. “Non stiamo combattendo una guerra contro un unico nemico – afferma Harold Varmus del National Cancer Institute – E’ come se fossimo dinanzi a centinaia di malattie differenti”. Per Sledge questa è una nuova era, l’era dei farmaci ‘su misura’: questo tipo di terapia si traduce in maggiore efficacia e minore rischio di effetti collaterali.


Articoli Correlati