Tumori: 25 centri in UE, intesa Pittsburgh e GE Healthcare

ROMA – Realizzare 25 centri oncologici in Europa e Medio Oriente entro i prossimi 10 anni. E’ questo l’obiettivo dell’intesa tra l’University of Pittsburgh Medical Center (Upmc) e la GE Healthcare, divisione medicale di General Electric Company, firmata oggi. Con oltre 10 milioni di nuovi casi ogni anno, i tumori maligni sono, infatti, divenuti una delle patologie a piu’ alta mortalita’ al mondo, con un numero stimato di decessi pari a 20.000 persone al giorno. Per rispondere alla domanda crescente di cure Upmc mettera’ a disposizione la propria esperienza nell’oncologia (il centro e’ leader negli Usa e gestisce due poli oncologici in Irlanda) mentre GE Healthcare fornira’ le apparecchiature medicali assicurandone anche la manutenzione. L’accordo prevede inoltre che GE Healthcare condurra’ l’analisi per identificare i luoghi dove allocare i centri oncologici, valutando la disponibilita’ di un partner locale adeguato, la rispondenza a determinati requisiti legislativi e la domanda dei pazienti. Una volta individuato il Paese, Upmc definira’ gli accordi con i partner locali per la costruzione, la proprieta’ e l’intera gestione dei centri. I poli oncologici offriranno servizi di medicina e chirurgia oncologica, radioterapia e di laboratorio. L’obiettivo e’ la diagnosi precoce nella fase che addirittura precede l’insorgenza dei sintomi e follow-up.


Articoli Correlati