Tumori cavo orale: dentisti in piazza e visite gratuite il 15 maggio

ROMA – Visite dentistiche gratuite in tutta Italia tra il 15 e 29 maggio e campagna di sensibilizzazione sabato 15 maggio sul carcinoma del cavo orale. A organizzare il tutto e’ l’Andi-Associazione nazionale dentisti italiani, che per il quarto anno promuove l’Oral Cancer Day. L’obiettivo e’ promuovere una maggiore attenzione alla prevenzione dei tumori del cavo orale per mezzo di una visita di controllo effettuata volontariamente e gratuitamente. Le visite gratuite presso gli studi dei dentisti Andi verranno effettuate tra il 15 e il 29 maggio e devono essere prenotate al numero verde 800911202. L’Oral cancer day si svolgera’ in 75 piazze nelle principali citta’ (a Roma nella galleria Alberto Sordi in piazza Colonna dalle 10 alle 19), dove saranno allestiti gazebo in cui i dentisti volontari Andi e gli studenti dell’Associazione Italiana Studenti in Odontoiatria saranno a disposizione dei cittadini. Testimonial dell’iniziativa e’ il giornalista sportivo Bruno Pizzul. Il tumore del cavo orale rappresenta circa il 4% di tutti i tumori maligni nell’uomo e l’1% nelle donne. L’incidenza e’ di 8,44 nuovi casi ogni 100mila abitanti maschi all’anno e di 2,22 per le femmine. Se scoperto in tempo, questo tumore e’ curabile nel 90% dei casi. Per una corretta prevenzione, l’Andi ha elaborato un decalogo di regole, in cui consiglia un’alimentazione ricca di frutta e verdura, dice no a fumo e superalcolici con regolarita’, e no al vino fuori dai pasti; invita a non associare fumo e consumo giornaliero di superalcolici, a mantenere una bocca sana e curata consultando con regolarita’ un dentista, ad autoesaminarsi periodicamente la bocca, controllando anche lingua, guance, palato e ugola. Se in bocca compaiono macchie o placche bianche e rosse, ferite croniche, denti guasti o gengive gonfie o malate, consultare uno specialista. Gli over40 che fumano o consumano quotidianamente alcolici e superalcolici o non hanno una bocca curata devono sottoporsi ogni anno con regolarita’ a visita di prevenzione.


Articoli Correlati