Tumori: decalogo per migliorare dialogo medico-paziente

Milano – Per tradurre in indicazioni pratiche i risultati della ricerca sui medici malati di cancro, Attivecomeprima Onlus e Fondazione Aiom (Associazione italiana di oncologia medica) hanno messo a punto alcuni suggerimenti che puntano a migliorare la comunicazione tra ‘camici bianchi’ e pazienti oncologici. Nel ‘decalogo’, presentato oggi a Milano, si sottolinea l’importanza dell’ascolto e del linguaggio semplice, ma corretto. Ecco le regole stilate dagli esperti per il medico:
      1) Ascolta senza interrompere per almeno 3 minuti, poi formula
la domanda;
      2) Dedica almeno un terzo del tempo della visita per spiegare e
rispondere alle domande;
      3) Non usare termini tecnici e nel caso spiegane il significato;
      4) Parla chiaro, cercando di mettere in evidenza gli aspetti
positivi;
      5) Alimenta la speranza, non l’illusione;
      6) Cerca sempre di rassicurare chi hai di fronte e favorisci la
reperibilit? tua o dell’equipe.
      Per il paziente:
      1) Non esitare a fare domande, se qualcosa non ? chiaro non aver
paura di fartelo ripetere;
      2) Prima della visita prepara gli aspetti che desideri chiarire
e decidi quali sono per te le priorit?;
      3) Se non ti senti sicuro o hai paura di non ricordare tutto
fatti accompagnare alla visita da un familiare o un amico che possa
anche darti conforto;
      4) Non aver paura di manifestare i tuoi sentimenti;
      5) Ricorda che anche un medico ha le sue debolezze.


Articoli Correlati