Tumori intestino: una salsiccia al giorno aumenta 20[%] rischio

LONDRA – Mangiare una salsiccia al giorno o una simile porzione di prosciutto, pancetta, salame o hot dog, fa aumentare del 20[%] il rischio di contrarre il cancro all?intestino, il tumore piu? mortale di tutti. E? quanto hanno affermato gli scienziati del World Cancer Research Fund (Wcrf), secondo i quali i britannici, grandi consumatori di salsicce e di bacon, sarebbero tra i piu? esposti, con 16.000 decessi all?anno per questo tipo di tumore, secondo soltanto al cancro ai polmoni in termini di vittime. ?Siamo sicuri, come mai prima d?ora, che mangiare carni lavorate aumenta sensibilmente il rischio di contrarre un cancro all?intestino ed e? per questo motivo che il Wcrf consiglia alla gente di non mangiarne. Il fatto e? che per quanto riguarda il bacon o il prosciutto non esiste una quantita? sicura. Se si considera che mangiare 50 grammi di carne lavorata al giorno aumenta il rischio di tumore di un quinto, e? chiaro che per fare differenza e? consigliabile evitarla il piu? possibile?, ha detto Martin Wiseman, consulente medico e scientifico dell?organizzazione. Per carni lavorate si intendono tutti quegli alimenti conservati grazie all?aggiunta di sale, all?affumicamento o attraverso qualsiasi altra procedura a parte il congelamento. Le salsicce, gli hamburger e la carne tritata rientrano nella categoria quando vi sono stati aggiunti sale e altri additivi.  Nella stessa ricerca, il Wcrf rileva inoltre che anche la carne rossa comporterebbe un rischio, sebbene minore, per la salute e che non se ne dovrebbbe mangiare piu? di 500 grammi da cotta o 750 grammi da cruda, alla settimana.


Articoli Correlati