Tumori: la fede aiuta a combattere il cancro

ROMA – L’80% dei pazienti oncologici attribuisce al benessere spirituale e alla religione un ruolo fondamentale per affrontare la malattia. Emerge da uno studio condotto dall’associazione di volontariato Aiscup-Onlus con il patrocinio dell’Idi-Irccs dell’ospedale Sant’Andrea di Roma.’La spiritualita’ si e’ dimostrata uno dei principali fattori che consentono di affrontare con dignita’ la malattia’,dice Paolo Marchetti, ordinario di Oncologia medica al Sant’Andrea, uno degli autori dello studio.


Articoli Correlati