Tumori tiroide, studio italiano: piu? aggressivi negli under 18

ROMA – Una diagnosi precoce del tumore papillare della tiroide e? fondamentale per curare i pazienti pediatrici. In individui di eta? inferiore ai 18 anni l?aggressivita? di questo tumore e? maggiore se paragonata a quella di soggetti adulti. L?asportazione della tiroide salva il malato e garantisce un?ottima qualita? di vita. Queste le novita? risultato di uno studio italiano condotto su circa 2700 pazienti tra il 2006 e il 2007 presso l?universita? di Pisa che sara? pubblicato sul
prossimo numero della rivista ?Archives of Otolaryngology Head Neck Surgery?. Sul trattamento del carcinoma tiroideo nell?eta? evolutiva attualmente ci sono posizioni divergenti nella classe
medica: la tireodectomia viene eseguita con una percentuale variabile dal 20 al 93[%] dei casi, mentre il trattamento con 131 I e? somministrato da 2 al 66[%] dei casi. Secondo lo studio italiano, inoltre, rispetto ai tumori che insorgono negli adulti, le dimensioni del carcinoma papillare tiroideo nei pazienti pediatrici non influiscono sulla prognosi.


Articoli Correlati