Tumori: Veronesi, serve nuova generazione di ricercatori

ROMA – ?La prima battaglia da vincere contro il cancro ? rappresentata dalla formazione di una nuova generazione di ricercatori?. Parola di Umberto Veronesi, direttore scientifico dell?Istituto europeo di oncologia di Milano, intervenuto oggi a Roma per la presentazione della maratona televisiva di raccolta fondi contro il cancro organizzata dall?Airc (Associazione italiana per la ricerca sul cancro) e dalla Rai. ?La ricerca oncologica – spiega Veronesi – ? ormai molto avanzata e tecnologica, proprio per questo la speranza ? che vengano coinvolte le nuove generazioni, composte da giovani appassionati di internet?. L?oncologo ? certo che la nuova frontiera contro i tumori sia rappresentata dalla ricerca biomolecolare, una sfida ?affascinante e coinvolgente, ma che richiede nuove forze. Il nostro Paese – conclude – ha assoluto bisogno di nuovi cervelli?.


Articoli Correlati