U.G.I.-Day: quando il calcio diventa buono

TORINO – Domenica 8 giugno allo stadio Primo Nebiolo del Parco Ruffini di Torino si svolgerà l’U.G.I. Day, una giornata interamente dedicata ai bambini del reparto oncologico dell’Ospedale Infantile Regina Margherita. In quest’occasione la squadra dell’associazione – il cui acronimo sta per Unione Italiana Genitori contro il tumore dei bambini – affronterà la Nazionale Calcio Tv, ricca di molti volti noti agli appassionati del mondo dello spettacolo, e la presenza del Gabibbo animerà la giornata. Le due squadre si affronteranno amichevolmente alle ore 16,30 e l’ingresso costa 5 euro. Dalle ore 10 alle ore 18, però, saranno a disposizione dei bambini giochi, gonfiabili, animatori, un angolo ricreativo, sbandieratori e majorette. Sarà inoltre possibile ammirare numerose Bianchine d’epoca, per i papà appassionati d’auto. Per capire meglio di cosa si occupa l’associazione e gli obiettivi di questa giornata, abbiamo parlato con il presidente, Franco Sarchioni. Di cosa si occupa l’U.G.I.? Ci occupiamo di dare assistenza ai bambini ricoverati nel reparto oncologico del Regina Margherita e alle loro famiglie?. Com’è nata l’idea di una partita di beneficienza? Da un anno a questa parte è nata la squadra di calcio dell’associazione. Abbiamo già giocato altri tornei, ma questo ha una maggiore importanza sia per il luogo in cui si svolgerà, sia per la levatura degli avversari, sia per la presenza del Gabibbo?. Quali sono gli obiettivi della manifestazione? I fini sono sempre molteplici: far conoscere la Onlus, i suoi scopi, il settore di cui si occupa, allargare il numero di sostenitori, sia per le attivit? di volontariato al servizio dell?associzione, sia dal punto di vista economico. Inoltre sono invitati tutti i nostri bambini, vogliamo fargli trascorrere una giornata un po? diversa, in allegria. Infine, anche se il costo del biglietto ? contenuto, l?incasso della partita ci pu? comunque aiutare?. Quali sono le altre forme di raccolta fondi da voi organizzate? ?Durante l?anno ne svolgiamo delle più disparate, dai concerti agli spettacoli teatrali, ai banchetti in occasione delle feste. Alcuni eventi sono organizzati da noi, altri da terzi per aiutarci: molti nostri sostenitori devolvono in beneficienza l?incasso delle loro serate. Abbiamo infatti l?appoggio di alcune associazioni e fondazioni che per noi ? molto importante. Non dimentichiamo, infine, il contributo di aziende o privati, che scelgono di adottare un appartamento di Casa U.G.I. con un contributo di 12 mila euro annui?. Cos?? Casa U.G.I.? ??  un complesso di 22 alloggi ricavato dall?ex stazione nord ? Monorotaia Italia 61. Ogni alloggio ha 3 posti letto ed ? concesso in modo totalmente gratuito alle famiglie che non sono torinesi, ma i cui figli necessitano di cure nel reparto di cui ci occupiamo?. Com’è possibile contattare l’associazione o sostenervi? ?Il contatto più diretto ? la nostra segreteria, al numero 0113135311, oppure sul nostro sito www.ugi-torino.it. Qui si possono trovare tutte le informazioni necessarie, come ad esempio il nostro numero di Codice Fiscale per chi desiderasse destinarci il 5 x mille?.


Articoli Correlati