Ucraina: Soleterre, cancro uccide doppio bambini rispetto a UE e USA

ROMA – Ventidue anni dopo lo scoppio del quarto reattore della centrale nucleare di Chernobyl, in Ucraina il cancro continua ad uccidere. La sopravvivenza dei bambini ucraini colpiti da un tumore solido o molle e’ notevolmente piu’ bassa rispetto a quella dei coetanei europei o americani. In Europa e in Usa muoiono 3 minori su 10, in Ucraina 6 su 10: esattamente il doppio! Soleterre lancia la campagna ”Il Contagocce” per innalzare il tasso di sopravvivenza di 2mila bambini ucraini ammalati di cancro e ricoverati nei reparti pediatrici di Oncolologia e Neurochirurgia in due dei principali ospedali pubblici di Kiev, capitale dell’Ucraina. Dal 10 al 30 novembre 2008 sara’ possibile sostenere la campagna ” Il Contagocce” donando 2 euro tramite un SMS solidale inviato al numero 48547 da qualunque gestore telefonico o chiamando da rete fissa TELECOM. I fondi raccolti saranno destinati all’acquisto di attrezzature mediche adeguate per la diagnosi, ai farmaci e all’alimentazione via flebo. L’attrice Natasha Stefanenko da’ voce alla campagna e al suo fianco ci sono anche il comico Marco Della Noce e il cantante e attore Francesco Salvi. ”Da tre anni Soleterre e’ l’unica organizzazione umanitaria italiana impegnata in Ucraina con un programma di oncologia pediatrica;- dichiara Damiano Rizzi, Presidente di Soleterre Onlus- inoltre, se non arrivassero i fondi privati dei cittadini italiani i bambini ucraini ricoverati negli ospedali dove operiamo non sarebbero curati. Ogni sms solidale inviato al numero 48547 non sara’ una goccia nel mare”.


Articoli Correlati