Un grande GRAZIE a…caro papà Natale!

Ringraziamo l’Associazione Culturale Claudio Moretti, per aver provveduto, attraverso il suo intervento, all’acquisto di pc e stampanti messi così a disposizione dei nostri piccoli ospiti.
In questo modo, molti momenti della giornata sono riempiti e soddisfatti dalla presenza ormai indispensabile, di questi strumenti, divenuti per i nostri ragazzi di grande importanza da un punto di vista sia culturale che relazionale e ludico.

Il progetto “Caro papà Natale…” nato nel 2008 propone l’allestimento di aule di informatica presso i reparti di lungodegenza pediatrica delle strutture ospedaliere italiane, realizzate grazie alla vendita di CD musicali. Una scelta nata dal bisogno dei piccoli pazienti di mantenere il contatto con gli amici e con la scuola: l’informatica e la tecnologia, computer e internet, raggiungono così due importanti obiettivi: didattico e ricreativo.

Nelle due edizioni precedenti le oltre 43.000 copie vendute, principalmente nelle oltre 540 filiali del Gruppo bancario Credito Valtellinese, hanno visto la realizzazione di 38 aule; l’obiettivo di quest’anno è quello di replicare il successo, raddoppiare il numero delle aule di informatica e raggiungere i piccoli pazienti ricoverati  nel maggior numero possibile di ospedali.

In questi tre anni l’Associazione Culturale Claudio Moretti è riuscita a coinvolgere più di 100 artisti e cantanti di fama nazionale ed internazionale tra cui Alexia, Luca Carboni, Irene Grandi, Luca Jurman, Gino Paoli, Pooh, Massimo Ranieri, Katia Ricciarelli, Ron, e molti altri che, gratuitamente, hanno interpretato canzoni natalizie tradizionali, moderne ed anche inedite.

“Insieme si può” dice l’ultimo brano di “Caro papà Natale…3”: le aule realizzate fino ad ora, il sorriso dei piccoli pazienti alle prese con il computer ed il mouse tra le mani ne sono la conferma. Speriamo siano anche lo stimolo per  proseguire e raggiungere il traguardo.

 

 


Articoli Correlati