Un musical per aiutare i bambini

GENOVA ? Sabato alle 20.30 al Teatro Carlo Felice, per la manifestazione di beneficenza ?I bambini per i bambini?, andr? in scena il musical Mi chiamano Gian Burrasca? a cura della compagnia teatrale Uno per tutti, tutti per uno. ?La caratteristica della compagnia ? che ? composta interamente da bambini e ragazzi delle scuole dell?obbligo di Airola (in provincia di Benevento)? spiega la dottoressa Maria Luisa Garr?, neuro-oncologa del Gaslini e organizzatrice dell?evento ?dal 1999, tutti gli anni, guidati dalla loro regista e insegnante Gabriella Maltese, si dedicano con passione alla creazione di uno spettacolo destinato a promuovere la ricerca sui tumori cerebrali del bambino presso l?unit? operativa neurochirurgia dell?Istituto Gaslini?. Il musical, tratto dal famoso romanzo di Vamba: Il giornalino di Gian Burrasca, di cui quest?anno ricorre il centenario, tratta in modo vivace e divertente i problemi della scuola. Inoltre nello spettacolo ? stata inserita una performance dell?Arlecchino Enrico Bonavera, grande artista genovese che non ha esitato a salire sul palco gratuitamente per collaborare a questa iniziativa di beneficenza. L?ingresso sar? libero ma con biglietti numerati, in distribuzione a partire dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 all?ingresso principale del Teatro Carlo Felice, fino a esaurimento dei posti. Il ricavato della manifestazione, raccolto attraverso offerte libere all?ingresso, sar? devoluto come anticipato all?unit? operativa di neurochirurgia e sar? indirizzato a sostegno delle borse di studio per i progetti di ricerca nel settore della neuro-oncologia.I ragazzi della compagnia Uno per tutti, Tutti per uno, insieme alle loro insegnanti, hanno sviluppato un laboratorio teatrale che ha riscosso grande successo per i temi affrontati e la cura messa nell?allestimento degli spettacoli. Sono stati chiamati a fare rappresentazioni in molte città campane e in diverse regioni italiane, hanno riscosso premi in tutta Italia e sono stati ricevuti dal Presidente della Repubblica. Quest?anno, inoltre, per la prima volta, in segno di riconoscenza, lo spettacolo viene ospitato dal Teatro Carlo Felice, ed ? uno degli eventi collateralli della riunione scientifica internazionale della Societ? internazionale di Oncologia pediatrica (Siop) sui tumori cerebrali del bambino, che si terr? nel capoluogo ligure da giovedì a sabato a Villa Quartara, nella Badia della Castagna dell?hospedale Giannina Gaslini. (R.A.)


Articoli Correlati