Una ginnasta 21enne torna in palestra dopo l’operazione

Le sue acrobazie sono state viste da oltre 300.000 utenti su YouTube e in meno di una settimana è diventato una star del web. Adam Starr, ventunenne originario dello stato del Minnesota (Usa) ha appassionato gli internauti di tutto il mondo pubblicando sul popolare sito di video-sharing un filmato in cui lo si vede volteggiare nell’aria e portare a termine incredibili salti mortali nonostante abbia una sola gamba.
MALATTIA E RECUPERO – Adam ha alle spalle 11 anni di attività ginnica e una terribile malattia. Nel 2009 gli fu diagnosticato un linfangiosarcoma, un tumore molto raro che ha origine dai vasi linfatici. I medici furono costretti ad amputargli una gamba. Dopo mesi di sofferenza e angoscia, Adam è tornato alla sua antica passione. Nel video intitolato «Adam’s First Time Back At The Gym» il ventunenne immortala il suo ritorno in palestra e dimostra di non aver perso lo straordinario talento. Nei primi esercizi Adam indossa una protesi artificiale, ma dopo pochi secondi se ne libera e compie esercizi ginnici superlativi. Il filmato dura circa un minuto e mezzo e termina con il ventunenne che guarda dritto nella telecamera e sorride fieramente.
 ESEMPIO – Come ha raccontato al Daily Mail, lo scopo di questo video è dare speranza ai giovani che si trovano nella sua stessa condizione: “Speravo di mostrare ai miei amici e alla mia famiglia che riesco ancora ad essere un buon ginnasta – ha dichiarato il giovane al tabloid britannico – Ma soprattutto vorrei invitare gli altri ragazzi amputati a divertirsi come faccio io. A ispirarmi sono stati i filmati di altri amputati presenti su YouTube come quelli dell’atleta Sarah Reinertsen». Il ventunenne racconta che è stato emozionante tornare in palestra e di essere soddisfatto dei suoi risultati. Dei suoi incredibili salti mortali rivela: «Sicuramente l’atterraggio è la parte più difficile. E’ tutto un problema di equilibrio. Ho cercato di restare attivo sin dai giorni successivi all’amputazione, ma il recupero ha richiesto un lungo processo. Comunque adesso posso di nuovo sciare, nuotare e andare in bicicletta. Faccio pesi quasi tutti i giorni della settimana». I fan di YouTube lo acclamano con parole d’elogio: «Sei un’illuminazione – scrive uno dei tanti utenti che ha lasciato un commento al video – Non c’è nulla da aggiungere». (Francesco Tortora)

Fonte:    corriere.it
Data: 12.7.11


Articoli Correlati