USA: al via ricerca che segue 100mila bambini fino a 21 anni

WASHINGTON – Negli Stati Uniti va avanti il National Children’s Study, la più grande ricerca mai condotta sulla salute dei bambini. Il programma ? stato autorizzato dal Congresso americano con l’emanazione del Children’s Health Act ed ? in continua espansione. Costa 14.4 milioni di dollari e vede la collaborazione di 36 istituzioni americane: agenzie governative, organizzazioni non profit, e centri di ricerca, come il prestigioso Texas Medical Center di Houston. Gli stati americani coinvolti sono 25, le sedi in cui si svolge sono 72 e coprono tutto il territorio degli Stati Uniti. L’obiettivo dei  ricercatori ? quello di monitorare la salute di 100 mila persone, da prima della nascita fino ai 21 anni, per identificare fattori genetici e ambientali che provocano malattie durante l’infanzia e l’et? adulta. Dall’autismo all’obesit? infantile, dai tumori allo sviluppo neurologico, dalle difficolt? di apprendimento al diabete, lo spettro delle malattie analizzate ? assai ampio. Lo studio coinvolge bambini di tutte le zone degli Stati Uniti, dei diversi gruppi razziali e dei vari livelli economici e sociali del paese. I primi risultati sono attesi per il 2011.


Articoli Correlati