Veronesi, arrivano i ?Mini-IEO?, si parte dalla Puglia

ROMA – Ambulatori su tutto il territorio nazionale, piccole emanazioni dello IEO, l’Istituto Europeo di Oncologia – fondato 15 anni fa a Milano da Umberto Veronesi – dove rivolgersi per la diagnosi e indicazioni sulla terapia secondo i protocolli adottati nella casa- madre di Milano. E’ l’iniziativa avviata dallo stesso Veronesi e rilanciata oggi dal Messaggero, forte del fatto che il 50% dei malati che giungono all’Istituto milanese ha fatto ore e ore di viaggio per  farsi visitare, ricoverare, operare. Tale e’ la pressione dei pazienti che entro la prossima estate nascera’ uno Ieo2, sempre a Milano, con 40 posti letto, 5 sale operatorie, 40 sale di visite ambulatoriali, 15 diagnostiche radiologiche. Ma e’ anche stato deciso di creare dei ‘mini-Ieo’ in tutta Italia. La prima regione dove far partire il progetto dovrebbe essere la Puglia. ”Sono un meridionalista convinto – ha detto l’ex ministro Veronesi – e credo che le menti del Sud siano un punto di vista del nostro Paese”.


Articoli Correlati